luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

11 dicembre 2014

Masticare bene, lentamente e a lungo: i vantaggi che porta

Ragazza che mangia una mela
Masticare bene, lentamente e a lungo migliora la digestione, contrasta la pancia gonfia, aiuta a dimagrire. E le persone che pagano le conseguenze di pasti frettolosi sono tantissime.

Masticare con calma gli alimenti è una norma di buon senso con cui sono cresciute le generazioni precedenti al fast food e alla cultura dell'accelerazione a tutti costi e che ha per fondamento un'importante verità.

Masticare di più per una salute migliore
Lo stomaco non ha denti: quello che non mastichi in bocca non lo mastichi più...

E' in bocca che inizia il processo digestivo, con la frantumazione del cibo, la sua riduzione a impasto imbevuto di saliva (il bolo alimentare) e l'intervento di enzimi, come l'amilasi, contenuti proprio nella secrezione salivare. Se questa prima fase della digestione non avviene come dovrebbe è improbabile che le successive si svolgano con regolarità e senza che insorgano o si accentuino fastidi come reflusso gastroesofageo, pesantezza di stomaco, pancia gonfia.


Masticare poco è anche uno degli elementi implicati in tante forme di intolleranze alimentari. L'azione meccanica dei denti e quella chimica della saliva servono ad agevolare la scomposizione dei cibi nei loro costituenti elementari (amminoacidi, acidi grassi, glucosio). Quando la masticazione è incompleta, nell'intestino arrivano sostanze non sufficientemente digerite, che non vengono correttamente "riconosciute" e assimilate e verso le quali tendono a scatenarsi reazioni di tipo infiammatorio e sintomi tipici delle ipersensibilità alimentari.
Metro morbido per seguire le curve del corpo
Una corretta masticazione aiuta
a tenere sotto controllo il peso.

Anche il sovrappeso e la difficoltà a dimagrire sono spesso direttamente legati al modo inadeguato con cui si mastica. Al cervello occorrono infatti circa 20 minuti dall'inizio del pasto per elaborare il segnale di sazietà, mediato dal rilascio nel tratto gastrointestinale di ormoni quali colecistochinina e leptina. Se si mangia in fretta, il messaggio ormonale arriva a livello cerebrale troppo tardi, quando l'ingestione di cibo è già del tutto terminata e magari è stata anche sovrabbondante: si rischia così di alimentarsi oltre il necessario, con ovvie ricadute sul peso.

Garcinia - Un acido di frutta regolatore dell'appetito

Viceversa, è dimostrato che masticare a lungo porta a una diminuzione dei livelli di grelina, l'ormone dell'appetito, e a introdurre meno calorie. Non solo: alcuni studi documentano come la masticazione attivi cellule cerebrali, che da un lato agiscono riducendo la fame e dall'altro promuovono la lipolisi, ovvero la perdita di tessuto adiposo.

Imparare a prendersi il giusto tempo per masticare bene ogni boccone risulta quindi fondamentale per la salute, a diversi livelli. E rappresenta anche un mezzo indiretto per recuperare, con la lentezza, tutto il piacere del cibo.
PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Come masticare bene: 5 consigli pratici per chi mangia troppo in fretta
Risolvere il mal di stomaco e il reflusso gastroesofageo
Pancia gonfia e meteorismo? Spesso è intolleranza alimentare
Masticare di più per contrastare la fame nervosa
3 metodi per perdere peso facilmente
PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Dieta Gift Dieta di SegnaleAttilio Speciani, Luca Speciani
Rizzoli
L'alimentazione Ovvero la Terza MedicinaJean Seignalet
Office D'edition Impression Librairie
I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Mini Market BiologicoFai la spesa al MINI-MARKET BIO, prodotti biologici di qualità scontati

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+