luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

9 gennaio 2013

Le proprietà della propoli

Api nell'alveare che producono la propoli
Mal di gola, raffreddore, afte, piccole ferite: questi i principali disturbi che traggono beneficio dalle proprietà della propoli. Approfondiamo le caratteristiche di questo antibiotico naturale.

E' in genere assimilata ai prodotti fitoterapici perché la materia prima è di provenienza vegetale. La propoli deriva infatti dalla resina di alcune specie di piante a cui le api aggiungono polline, cere ed enzimi, fino a ottenere una sostanza che utilizzano sia come materiale da costruzione, sia come isolante e disinfettante a protezione dell'alveare.

Le virtù battericide della propoli si devono soprattutto ai suoi flavonoidi, come galangina e pinocembrina. Questi principi attivi, dotati anche di spiccate proprietà antinfiammatorie, rendono la propoli un rimedio naturale efficace nel trattamento delle infezioni delle vie aeree superiori: presa ai primi sintomi, la propoli contrasta l'insorgenza di raffreddore e mal di gola correlato a faringiti e laringiti.

A sostenere la fama della propoli come antibiotico naturale (ma più correttamente dovrebbe definirsi antimicrobico, visto che non agisce solo contro i batteri) provvedono numerosi studi scientifici. A titolo d'esempio citiamo una ricerca comparsa su Phytomedicine e condotta su persone affette dal virus Herpes simplex HSV-2 (quella variante che provoca infezioni a livello genitale), che dimostra come la propoli riduce le lesioni erpetiche e combatte l'infezione con efficacia paragonabile a quella dei farmaci antivirali, se non superiore.

Lievito di selenio e Vitamina C - Una sinergia in difesa dell'organismo

Anche diverse condizioni a componente infiammatoria che interessano la bocca, dolorose o meno (afte, piccole lesioni della mucosa orale e del palato, gengiviti, parodontiti), traggono giovamento dall'impiego di questo rimedio naturale, che agisce sia come antisettico che come cicatrizzante.

Infine, le sue proprietà antifungine fanno della propoli un valido aiuto contro diversi tipi di micosi della cute e delle unghie.

Le preparazioni di propoli disponibili sono numerosissime, tra cui le più note sono la tintura madre e le compresse di estratto secco. La tintura madre di propoli, utilizzabile anche per sciacqui orali e gargarismi, al dosaggio di 30-50 gocce in mezzo bicchiere d'acqua due o tre volte al giorno, può tuttavia acuire il bruciore in caso di afte e altre lesioni della bocca. Meglio allora ricorrere in questi casi a formulazioni prive di alcol. Quando serva un'azione non solo locale, come ad esempio nel raffreddore, sono particolarmente indicate le tavolette di estratto secco di propoli. Preferite quelle titolate e standardizzate in flavonoidi totali espressi in galangina almeno all'8%, che si assumono 2-4 volte al giorno.

Un'ultima annotazione: la propoli non è un immunostimolante significativamente efficace, come erroneamente credono in tanti, che la utilizzano per prevenire influenza e sindromi parainfluenzali. A questo scopo è preferibile ricorrere a rimedi naturali più specificamente in grado di rinforzare le difese immunitarie.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Mal di gola e rimedi naturali: il tea tree oil è efficace
Erisimo o erba dei cantanti per abbassamenti di voce, raucedine e afonia
Tosse: come intervenire naturalmente
Tosse secca: il rimedio è la malva
Cure naturali per l'influenza stagionale
Piano d'attacco contro l'influenza: i rimedi naturali che funzionano
Consigli per prevenire l'influenza
Herpes labiale: i rimedi naturali per combatterlo
Miele di manuka: un altro prezioso prodotto dell'alveare
Contro infezioni e infiammazioni associa la propoli al rame oligoelemento
Schisandra per il sistema immunitario, il fegato e la mente

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Le Proprietà Terapeutiche del PropoliAchille Poglio
Andromeda Edizioni

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Propolit - Spray Gola Biologico Kontak
Propoli Bio30 - Liquido
Manuka Health
Epid - Propoli Plus con Succo di Arancia Specchiasol

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+