luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

20 marzo 2013

Alimentazione: 4 luoghi comuni da sfatare

Alimenti sani
La salute comincia a tavola. Un'indiscutibile verità che però viaggia spesso insieme ad autentiche bufale. A partire da questi quattro luoghi comuni sull'alimentazione assolutamente da sfatare.

Torniamo volentieri sul tasto dell'alimentazione, convinti che ciascuno di noi possa concorrere in modo profondo e deciso al mantenimento del benessere psicofisico proprio a partire dalle scelte di ogni giorno, dal fare la spesa al comporre il menu di pranzo e cena.

I luoghi comuni su cibo e alimentazione
Certi luoghi comuni sul cibo sono fin troppo diffusi.

Ci piace quindi far luce su quattro false credenze che riguardano specifici alimenti e che fanno parte dell'immaginario di molti (persino tra i professionisti del settore).

Non è affatto vero che...

1. Le uova sono nocive per la salute di cuore e arterie e devono, quindi, essere consumate con parsimonia. Le ricerche dimostrano che le uova non aumentano il colesterolo e che aiutano persino a perdere peso, oltre a garantire un apporto di proteine di ottima qualità, vitamine e altre sostanze benefiche per l'organismo.

2. Dovete mangiare latte e derivati se volete assicurarvi le giuste quantità di calcio. Il calcio è presente in forma assimilabile dall'organismo anche in altri cibi, da contemplare sempre, ma a cui dovrebbero prestare attenzione soprattutto le donne in menopausa che vogliono prevenire l'osteoporosi. Attenzione in ogni caso agli eccessi: troppo calcio raddoppia il rischio di infarto.

Calcio citrato + vit. D3

3. Lo zucchero di canna è più salutare dello zucchero bianco. Lo zucchero di canna non ha alcun pregio rispetto al suo concorrente estratto dalla barbabietola, di cui invece condivide tutti i difetti.

4. Mandorle, noci, nocciole, pinoli, nocciole, noci del Brasile, noci pecan, noci macadamia, pistacchi e anacardi sono nemici della linea. Mangiata al naturale (senza sale o zuccheri aggiunti), la frutta secca non solo non fa ingrassare ma, grazie al suo valore nutritivo e al senso di sazietà che promuove, può addirittura aiutare a dimagrire.

Scansate quindi le lusinghe di certa pubblicità, più orientata al fatturato che alla tutela della salute, e accostatevi con consapevolezza nuova a sapori che avevate limitato o magari persino dimenticato. Unica eccezione, lo zucchero: meglio eliminarlo del tutto, cosa che si può fare facilmente con gradualità.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Uova nella dieta: possiamo mangiarle anche tutti i giorni
Come scegliere le uova più salutari e nutrienti
Latte e derivati: meglio pochi e biologici
Osteoporosi: state prendendo troppo calcio
Per dolcificare è meglio la stevia?
Frutta in guscio, mangiamone di più
5 alimenti che pensi siano sani e invece non lo sono

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Enciclopedia della NutrizioneMichael T. Murray, Joseph Pizzorno, Lara Pizzorno
Tecniche Nuove Edizioni
Dieta Gift Dieta di SegnaleAttilio Speciani, Luca Speciani
Rizzoli

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Frutta Secca Mista Rapunzel
Nocciole Sgusciate Probios Alimenti

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+