luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

3 ottobre 2013

I dolcificanti non fanno dimagrire ma ingrassare

Bibita light: senza zucchero, ma con dolcificanti artificiali
Nel tentativo di perdere peso si ricorre spesso a prodotti privi di calorie e contenenti saccarina, aspartame, sucralosio. Purtroppo però anche i dolcificanti non fanno dimagrire ma ingrassare.

Dalle bibite in lattina agli yogurt, dalle barrette energetiche alle gomme da masticare, dalle caramelle dietetiche ad alcuni farmaci, fino ad arrivare alla compressina che si fa cadere nel caffè: i dolcificanti artificiali (aspartame, acesulfame, saccarina, sucralosio, ciclamato e simili) compaiono in un ampio ventaglio di prodotti.

I cibi light fanno male
Anche se privi di zucchero i cibi contenenti dolcificanti artificiali possono fare ingrassare.

Si tratta di sostanze dotate di un altissimo potere dolcificante, ma con un carico calorico pressoché inesistente e ormai entrate a pieno titolo nell'alimentazione e nelle abitudini degli italiani, popolo oggi decisamente in sovrappeso, in effetti.

Chi sceglie cibi e bevande edulcorate con dolcificanti artificiali lo fa spinto dalla convinzione che gli alimenti ipocalorici e le bibite a zero calorie aiutino a dimagrire, anche se certo non mancano coloro che si orientano verso le alternative chimiche al saccarosio (il comune zucchero da tavola) per prevenire o gestire iperglicemia e diabete.

Da tempo noi invece invitiamo a bandire i dolcificanti dalla dieta, anche e soprattutto da quella di chi desidera dimagrire. Segnaliamo quindi con piacere una recente metanalisi statunitense apparsa su Trends in Endocrinology and Metabolism. Esaminando i risultati di precedenti studi in materia l'indagine conclude che i dolcificanti artificiali producono significative alterazioni metaboliche e, lungi dal far dimagrire, favoriscono addirittura l'aumento di peso.

Garcinia - Un acido di frutta regolatore dell'appetito

Ebbene sì, è paradossale, ma aspartame, acesulfame, sucralosio, saccarina e altri dolcificanti artificiali fanno ingrassare e hanno sulla salute ricadute analoghe a quelle dello zucchero.

Due le spiegazioni principali che rendono conto del rapporto tra consumo di cibi e bevande "light" e aumento del peso corporeo.

La prima, più intuitiva, è che chi ingerisce abitualmente bibite o alimenti ipocalorici spesso si sente autorizzato a qualche sgarro di troppo (avrete senz'altro visto anche voi qualcuno al bar dolcificare con l'aspartame il cappuccio e poi intingerci una brioche...).

L'aspetto più importante è però un altro e ne avevamo già parlato a proposito della stevia, uno dei più noti dolcificanti naturali. Chiama in causa il messaggio biochimico "incoerente" che gli edulcoranti, dolci ma senza calorie né valore nutritivo, inviano al corpo. La percezione del gusto dolce è legata, anche sul piano neurologico, all'aspettativa di cibo in grado di fornire energia. Se questa correlazione viene falsata e alla sensazione avvertita dal palato - e quindi dal cervello - non corrisponde un introito di nutrienti, l'organismo fa più fatica ad autoregolarsi nell'assunzione del cibo. I dolcificanti non soddisfano il bisogno di nutrienti e calorie e anzi, per la stimolazione esercitata dal loro sapore, lo inducono. Il corpo tenderà quindi a ricercare ancora cibo e a incamerarne nelle ore successive più di quanto realmente necessiti.

E' poi vero che i dolcificanti artificiali non innalzano la glicemia, ma ciò avviene perturbando ulteriori meccanismi implicati nella fisiologica risposta dell'organismo all'ingestione di cibo: lo snack dolcificato con aspartame o simili con cui ci si illude di spegnere la fame senza ingrassare non fa produrre correttamente al corpo quelle sostanze in grado di rallentare lo svuotamento gastrico e promuovere il senso di sazietà. Il risultato, ancora una volta, è che saremo portati a mangiare di più.

E non è finita: zucchero e dolcificanti artificiali stimolano i recettori del gusto attraverso percorsi diversi e le aree cerebrali che regolano la gratificazione, che si attivano in seguito all'introduzione di alimenti contenenti saccarosio, restano inerti se si ingeriscono cibi e bevande dolcificate artificialmente. Così, se mangiare un buon gelato artigianale rischierà di ripercuotersi sulla linea ma almeno ci lascerà soddisfatti, lo saremo pochissimo dopo aver consumato una barretta "light" e questo mancato appagamento ci spingerà, entro breve tempo, a cercare altro cibo.

La prossima volta che al bar saremo tentati dal dolcificante o che l'occhio cadrà sulle promesse dimagranti di qualche cibo ipocalorico, pensiamoci allora due volte prima di cedere all'abitudine o al primo impulso.

Con questo non desideriamo certo incoraggiare il consumo di zucchero, che anzi andrebbe progressivamente eliminato dalle bevande e dai cibi di tutti giorni, limitando i dolci a occasioni particolari. Vogliamo però inquadrare in una luce più obiettiva tanti prodotti spacciati per salutari o dimagranti, che invece non sono né l’uno né l'altro e che bene faremmo a escludere dall'alimentazione.

Per mantenere un buon controllo del peso ed evitare sovrappeso e obesità senza troppi sacrifici cominciamo a introdurre regolarmente nella nostra dieta frutta e verdura in abbondanza, ad abbinare a ogni pasto carboidrati e proteine in quantità uguali, ad alternare con più fantasia uova, pesce, carne e legumi e a dedicare una piccola parte della giornata all'attività fisica. A quel punto, non sarà certo la fetta di torta che ci concederemo a una festa di compleanno a rovinarci la linea o, peggio, la salute.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
5 altri alimenti che pensi siano sani e light e invece no
9 cose che devi fare per dimagrire in modo sano ed efficace
Come tornare presto in forma
Inutile calcolare l'indice di massa corporea per valutare il sovrappeso
Le intolleranze alimentari fanno ingrassare
Mango africano o irvingia: funziona davvero per dimagrire?
La melagrana aiuta a dimagrire
La frutta secca non fa ingrassare
La cannella abbassa glicemia e peso
Gymnema sylvestre per abbassare la glicemia e dimagrire

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Aspartame e Dolcificanti Artificiali - LibroJean-Luc Darrigol
Punto d'Incontro
Sugar Blues. Il mal di zuccheroWilliam Dufty
Macro Edizioni

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Stesweet - Stevia - 50 Bustine
Stesweet
Stevia Liquida 50 mlGovinda
Miele di Manuka MGO 30+ Manuka Health

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+