luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

20 marzo 2014

Frutta secca benefica contro malattie cardiovascolari e cancro

Noci in guscio e sgusciate
Non rinunciate ai semi oleosi, ricchi di proteine, fibre, minerali, vitamine e omega 3. Grazie a questi nutrienti la frutta secca è benefica specialmente contro cancro e malattie cardiovascolari.

C'è chi ancora si serve con troppa parsimonia di mandorle, noci, nocciole, pistacchi, pinoli, noci pecan, noci del Brasile, semi di zucca, semi di girasole: i luoghi comuni sull'alimentazione sono duri a morire e nell'immaginario di molti i semi oleaginosi restano un alimento pericoloso se si hanno livelli anomali di grassi nel sangue e quando si deve dimagrire o semplicemente tornare in forma dopo un periodo di sgarri a tavola.

A quanti condividono questa preoccupazione consigliamo innanzitutto di leggere l'articolo in cui spieghiamo che la frutta secca non fa ingrassare (consumata al naturale contribuisce addirittura a mantenere la linea) e che le proprietà nutrizionali dei semi oleosi aiutano a ridurre il colesterolo, prevenire il diabete di tipo 2 e tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Chi ancora conservasse un residuo scetticismo potrà convincersi a inserire nella propria dieta la frutta in guscio con regolarità grazie a un nuovo studio che documenta come mangiare semi oleaginosi sia associato a una più bassa mortalità e allunghi la vita.

Come Prevenire e Guarire le Malattie Cardiache con l'Alimentazione

La ricerca, pubblicata sull'autorevole New England Journal of Medicine e condotta sul campione più che rappresentativo di oltre 120.000 persone, ha dimostrato che introdurre nell'alimentazione una manciata di frutta secca al giorno abbatte del 29% le probabilità di morire per patologie cardiovascolari e dell'11% il pericolo di morire di cancro.

Più in generale, consumare ogni giorno mandorle, nocciole, noci e simili può ridurre del 20% il tasso di mortalità per tutte le cause.

Considerato che malattie cardiovascolari e cancro sono i principali responsabili di morte nei paesi occidentali - dove peraltro almeno tre tumori su dieci sono dovuti a errori alimentari - rincuora sapere che anche sgranocchiare ogni giorno un pugno di pinoli, semi di zucca, noci, pistacchi (ovviamente privi di sale e zuccheri aggiunti) può costituire un'efficace, e gustosa, misura preventiva.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Frutta in guscio, mangiamone di più
Come ridurre il rischio cardiovascolare senza farmaci
Camminare per combattere colesterolo alto, ipertensione e diabete
Mangiare integrale fa bene e protegge dal cancro
Proprietà e benefici della melanzana contro radicali liberi e cancro
Curcuma anticancro, nuove conferme
Gli integratori di vitamine riducono il rischio di cancro

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
I Mille Usi delle Noci - Libro
Autori Vari
Armenia
Prevenire i Tumori Mangiando con Gusto - LibroAnna Villarini, Giovanni Allegro
Sperling & Kupfer Editori

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Misto Frutta Secca Bio - 200 g La Finestra sul Cielo

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+