luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

29 aprile 2014

7 ottime ragioni per fare attività fisica

Uomo in bicicletta pedala sul lungomare
Tutte le ottime ragioni per fare attività fisica e vincere la pigrizia. Cancro, malattie cardiovascolari, diabete, Alzheimer sono solo alcune delle malattie che possiamo prevenire muovendoci.

Insieme all'alimentazione l'esercizio fisico è uno degli strumenti che possiamo controllare in prima persona e utilizzare in completa autonomia per conservare e incrementare il benessere di corpo e mente. Lo sappiamo bene, eppure, come dimostra il rapporto sullo sport pubblicato a marzo dalla Commissione Europea, l'Italia è al quarto posto tra i paesi più sedentari d'Europa, con il 60% della popolazione che non pratica mai alcun tipo di attività fisica.

I benefici per la salute dello sport
I più importanti vantaggi per la salute che regala l'attività fisica.

E pensare che se il movimento diventasse un'abitudine aumenteremmo significativamente il nostro potenziale difensivo nei confronti di patologie anche mortali.

A chi sia alla ricerca di motivazioni per abbandonare la poltrona segnaliamo ben 7 ottime ragioni che fanno dell'esercizio fisico una medicina naturale formidabile per star bene, affrontare con maggiore vitalità determinate fasi dell'esistenza (come la menopausa e l'invecchiamento) e prevenire molte malattie particolarmente diffuse in Occidente.

N.O. RED BEET - Bevanda energetica in polvere: migliora le prestazioni fisiche proteggendo l’organismo

1. L'attività fisica è una risorsa preziosa per ridurre il rischio di cancro. Il tumore al seno è tra le neoplasie su cui più sensibilmente influisce il movimento in chiave preventiva, ma muoversi con regolarità, soprattutto attraverso esercizi di tipo aerobico, come la camminata veloce, la corsa, il nuoto, concorre a proteggere anche da molte altre forme di cancro.

2. L'esercizio fisico aiuta a salvaguardare la salute cardiovascolare e metabolica. Non pensiate che sia necessario diventare centometristi o nuotatori provetti: per combattere colesterolo alto, ipertensione e diabete basta camminare a passo sostenuto. Fatelo tutti i giorni almeno per tre quarti d'ora o a giorni alterni per un'ora e mezza e avrete vantaggi paragonabili a quelli di un'attività fisica più intensa. Naturalmente il movimento è anche l'arma più potente per dimagrire.

3. Mantenersi attivi tutto l'anno diminuisce le probabilità di contrarre infezioni respiratorie come laringiti, tracheiti, bronchiti. Una ricerca sul rapporto tra esercizio fisico e malattie delle vie aeree superiori ha provato che la frequenza con cui si eseguono attività aerobiche è inversamente proporzionale agli episodi infettivi che interessano l'apparato respiratorio. Non solo: anche quando raffreddore, influenza o altre malattie da raffreddamento riescono comunque a fare la loro comparsa, la durata e la severità dei sintomi si abbattono di oltre il 40% in chi fa attività fisica cinque volte a settimana rispetto a coloro che conducono una vita sedentaria.

4. Praticare esercizio fisico riduce il rischio di malattia di Alzheimer. Camminare, fare jogging, nuotare, ballare, andare in bicicletta e altre attività aerobiche hanno dimostrati effetti protettivi nei confronti del morbo dei Alzheimer. A qualsiasi età, poi, dedicarsi a uno sport potenzia la memoria, velocizza l'apprendimento, migliora la lucidità e il rendimento intellettuale.

5. L'attività fisica contrasta i disturbi della menopausa. Uno studio sugli effetti del movimento sulla salute delle donne in menopausa ha provato che evitare le lusinghe del divano e riservare 150 minuti alla settimana a esercizi di moderata intensità (di nuovo la passeggiata di buon passo, la bicicletta, il nuoto, il semplice fare le scale) aiuta a non ingrassare, a contenere irritabilità e disturbi dell'umore e a tutelare la solidità delle ossa, prevenendo l'osteoporosi.

6. Il movimento combatte la disfunzione erettile. L'attività fisica, specie aerobica, rientra nelle buone abitudini da acquisire per sconfiggere i problemi di erezione, impropriamente noti come impotenza. Muoversi migliora infatti la circolazione anche a livello genitale e favorisce il rilascio di endorfine, preziose per sostenere il desiderio, così come per temperare stati depressivi o ansiosi che sono talvolta associati alla difficoltà a raggiungere o mantenere l'erezione.

7. L'esercizio fisico mitiga l'insonnia. Le evidenze scientifiche dimostrano come impegnarsi in attività aerobiche o in allenamenti per l'aumento della massa muscolare influenzi in positivo la qualità del sonno. Per potenziare questo effetto l'ideale sarebbe fare sport tra le ore 8 e le 12: la luce del mattino aiuta l'organismo a regolarizzare il suo orologio biologico, ritmo sonno-veglia compreso.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
7 modi facili e divertenti di fare attività fisica senza andare in palestra
Camminare e correre: perché fanno bene
3 anni di vita in più con 20 minuti di passeggiata al giorno
Quanto camminare al giorno
Camminare nel modo giusto
Come il movimento rallenta il declino cognitivo
L'attività fisica cura l'osteoporosi

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Esercizio!Herbert M. Shelton
Igiene Naturale Srl
L'arte del CamminareLuca Gianotti
Edicicloeditore
Alle Cellule Piace Andare in Bicicletta - LibroMartin Halle
Urra Edizioni

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Walking - DVDDebbie Rocker

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+