luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

17 ottobre 2014

Acne e rimedi naturali

Volto di giovane donna bionda dalla bella pelle
Il periodo critico è l'adolescenza, ma i brufoli possono presentarsi persino in età adulta. Per combatterli è meglio agire su più fronti, anche grazie ai più efficaci rimedi naturali per l'acne.

L'acne, cos'è e quali cause ha



L'acne è un disturbo della pelle che si manifesta con la comparsa di comedoni (i cosiddetti "punti neri") e pustole (i brufoli) soprattutto su viso, collo, spalle e torace.

I rimedi naturali contro l'acne
Contro l'acne la fitoterapia rappresenta una valida risorsa.

Una particolare sensibilità delle ghiandole sebacee agli ormoni androgeni (gli ormoni sessuali maschili, presenti in concentrazioni inferiori anche nella donna) provoca l'eccessiva produzione di sebo (la sostanza grassa che protegge l'epidermide) o seborrea e l'ostruzione dei follicoli piliferi a cui queste ghiandole sono annesse.

La pelle così si infiamma, è più esposta a infezioni batteriche e appaiono le caratteristiche lesioni dell'acne, che nella maggioranza dei casi sono transitorie, localizzate e di piccole dimensioni, ma che in alcune circostanze possono diventare dolorose, persistenti ed estese a vaste zone della pelle.

La strategia naturale contro l'acne



La fitoterapia mette a disposizione rimedi naturali efficaci per contrastare l'acne. Le soluzioni più incisive rispondono a quattro obiettivi principali:
  1. depurare l'organismo
  2. disinfettare la pelle
  3. stimolare il sistema immunitario
  4. armonizzare gli aspetti ormonali dell'acne.

Succo fresco di Aloe Vera e Vetiver Bio

1. I rimedi depurativi



A qualsiasi età, la pelle risente in modo diretto della salute degli organi deputati a disintossicare il corpo, primo fra tutti il fegato. Agevolare la funzionalità epatica è un passo importante per prevenire e contrastare lo sviluppo di forme acneiche.
  • Un ottimo depurativo del fegato è il carciofo (Cynara cardunculus scolymus), che ha anche una specifica attività antiseborroica. Le formulazioni più efficaci sono le capsule di estratto secco titolato e standardizzato in acidi caffeilchinici: se ne assume in genere una prima dei tre pasti.
  • L'azione del carciofo può essere rinforzata da altre piante depurative, come bardana (Arctium lappa), tarassaco (Taraxacum officinale), viola del pensiero (Viola tricolor). Se cercate una facile preparazione erboristica con cui utilizzare questi fitoterapici, qui trovate la ricetta per ottenere in pochi minuti una tisana contro l'acne, da sorseggiare un paio di volte al giorno.

2. I rimedi per disinfettare la pelle



Accanto ai fitoterapici da prendere per bocca, le giuste soluzioni dolci da applicare sui brufoli ne velocizzano la guarigione.
  • Tra i presidi naturali migliori per uso topico contro l'acne si ritrova la tintura madre di propoli: toccature con un batuffolo di cotone imbevuto di propoli più volte al giorno aiutano la pelle a risanarsi.
  • Offrono un contributo importante contro l'acne anche alcuni oli essenziali, come il tea tree oil (Melaleuca alternifolia) e l'olio essenziale di lavanda (Lavandula angustifolia), che oltre ad avere proprietà antisettiche tende a schiarire i segni lasciati dai foruncoli. Se i brufoli sono numerosi e l'area da trattare è estesa, è consigliabile diluire l'olio essenziale in un olio vettore, quale ad esempio l'olio di calendula (Calendula officinalis), che ha anche un'azione emolliente e lenitiva della cute.

3. I rimedi per rinforzare il sistema immunitario



Soprattutto quando l'acne si manifesta in modo cronico o recidivante ha senso intervenire a sostegno del sistema immunitario, per diminuire le probabilità che la pelle sia il bersaglio di processi infettivi. Due rimedi immunostimolanti da tenere a portata di mano sono l'uncaria (Uncaria tomentosa) e l'astragalo (Astragalo membranaceus).
  • L'uncaria associa all'attività immunostimolante un'azione antinfiammatoria e antiossidante di cui beneficia anche la pelle. Perché i suoi principi attivi siano sufficientemente dosati è necessario optare per le capsule o le tavolette di estratto secco titolato e standardizzato al 3% in alcaloidi ossindolici pentaciclici totali. Di norma si assume una compressa un paio di volte al giorno.
  • In alternativa all'uncaria si può ricorrere all'astragalo (caratteristiche e dosaggi sono indicati nell'articolo dedicato all'astragalo).
In entrambi i casi il trattamento dovrebbe essere seguito per almeno due-tre mesi.

4. I rimedi per gli aspetti ormonali dell'acne


  • Nella femmina. Un fitoterapico impiegato in disturbi ginecologici quali sindrome premestruale, dismenorrea ed endometriosi è particolarmente valido anche in caso di brufoli. Si tratta dell'agnocasto (Vitex agnus-castus), che aiuta a riequilibrare la componente ormonale dell'acne nella donna. Suggeriamo di prediligere le capsule di estratto secco titolato e standardizzato in agnuside, prendendone una un paio di volte al giorno. Della più diffusa tintura madre di agnocasto, una preparazione erboristica comunque utile sebbene i principi attivi siano meno concentrati, il dosaggio è invece di 30-50 gocce in poca acqua due-tre volte al giorno.
  • Nel maschio. Per contrastare gli aspetti ormonali dell'acne nel sesso maschile si può ricorrere alla serenoa (Serenoa repens), pianta dalle proprietà antiandrogeniche.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Quando l'acne dipende da un'intolleranza alimentare
Gli alimenti che fanno bene alla pelle e la proteggono anche dall'acne
Acne: le risposte della naturopatia

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Se la Pelle ParlasseMatteo Cagnoni
Tecniche Nuove Edizioni
L'Alimentazione Ideale per una Pelle Sana e Curata - LibroFabio Spelta
Wingsbert House

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Nutra Carciofo 60 Cps Farmaderbe
Propoli - Estratto Idroalcolico - 50ml Remedia Erbe
Tea Tree Oil Bio Earth

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+