luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

12 novembre 2014

I rimedi naturali e l'alimentazione per la pelle secca

Giovane donna che sorride con mazzolino di fiori in mano
Si screpola, prude, si arrossa: per la pelle secca servono l'alimentazione giusta e specifici rimedi naturali, capaci di ripristinare la naturale idratazione della cute e offrire protezione.

L'inverno è una stagione critica per chi ha la pelle secca, perché vento, freddo e sbalzi di temperatura tendono a disidratare la cute ancora di più.

Con l'aiuto di questa strategia naturale è possibile prevenire e contrastare la pelle secca, mitigando arrossamenti, screpolature e prurito.

Cure naturali per la pelle
L'alimentazione e le altre soluzioni naturali per la salute e la bellezza della pelle.

Consigli alimentari per la pelle secca


  • Incrementare il consumo di cibi ricchi di omega 3
    Gli acidi grassi omega 3 sono parte costitutiva delle membrane cellulari, a cui conferiscono flessibilità e fluidità. E' anche grazie a questi lipidi che le cellule dell'epidermide riescono più facilmente a trattenere acqua al loro interno e che si riduce il pericolo che la pelle si secchi. Gli acidi grassi omega 3 esercitano inoltre un'azione antinfiammatoria sulla pelle arrossata e irritata. La più importante fonte alimentare di omega 3 è il pesce grasso di acque fredde, ma buone quantità di questi grassi benefici si trovano anche nella frutta in guscio.
  • Mangiare spesso alimenti ad alto contenuto di vitamina E
    La vitamina E è un forte antiossidante naturale, che difende la pelle dall'invecchiamento e gioca un ruolo importante nel conservare la morbidezza della cute. Considerevoli concentrazioni di vitamina E si trovano nell'olio di germe di grano e in altri oli vegetali, come quello di mais e di semi di girasole, e nei semi oleaginosi in genere (soprattutto semi di girasole, mandorle, pinoli, nocciole). Quantità minori ma comunque interessanti di vitamina E sono presenti nelle uova, in verdure come broccoli e spinaci e in frutti quali mango, avocado e kiwi.
  • Scegliere l'olio extravergine di oliva per condire
    L'olio EVO è un toccasana per la pelle secca grazie alla presenza di polifenoli, vitamina E, betacarotene e altre sostanze sinergiche tra loro. L'utilizzo a crudo, su primi piatti, insalate, pesce, ortaggi, consente di valorizzare al massimo le proprietà dell'olio extravergine di oliva, che però si rivela il condimento migliore e più salutare anche per cuocere (fritture comprese).

Succo fresco di Aloe Vera e Vetiver Bio

I rimedi naturali che prevengono e contrastano la pelle secca


  • Gli integratori multivitaminici
    Un complesso multivitaminico ben bilanciato fornisce micronutrienti preziosi per restituire alla pelle secca la sua naturale idratazione. Un buon prodotto antiossidante per il benessere della pelle dovrebbe contenere, oltre alla citata vitamina E, vitamina C (fondamentale per la produzione del collagene, principale proteina di sostegno della pelle), betacarotene e vitamine del gruppo B, quali soprattutto vitamina B2, B3, B6 e biotina, in quantità confrontabili a quelle descritte nell'articolo sui dosaggi efficaci degli integratori vitaminici.

Le buone abitudini per mantenere la pelle idratata


  • Usare umidificatori
    La permanenza in ambienti chiusi e riscaldati peggiora il problema della pelle secca. Si può rimediare almeno in parte posizionando sui termosifoni vaschette piene d'acqua e impiegando umidificatori elettrici nelle stanze in cui si trascorre più tempo.
  • Evitare docce e bagni troppo caldi
    Gli shock termici danneggiano il NMF ("natural moisturizing factor") della pelle, quell'insieme di sostanze, come amminoacidi, urea e zuccheri, dotate di un alto poter igroscopico e quindi capaci di trattenere acqua nello strato più superficiale della cute, mantenendone l'idratazione. Per non seccare la pelle la temperatura dell'acqua di bagno e doccia non dovrebbe superare i 36°-37° gradi e l'immersione in acqua calda sarebbe da contenere entro i 15 minuti.
  • Rinunciare ai detergenti antibatterici
    Saponi e gel antibatterici contengono composti aggressivi per la pelle e tendono a privarla del film idrolipidico che la mantiene lubrificata. Andrebbero aboliti anche i prodotti eccessivamente schiumogeni ricchi di tensioattivi chimici. Meglio preferire oli detergenti, dall'azione decisamente più delicata.
  • Applicare regolarmente creme per reidratare la pelle
    Anche l'utilizzo abituale di creme a base di fitoterapici emollienti e antinfiammatori, quali aloe (Aloe vera o A. barbadensis) e calendula (Calendula officinalis), contribuisce a mantenere la pelle elastica e idratata. Si possono adoperare allo stesso scopo oli vegetali dotati di analoghe proprietà lenitive e rigeneranti, come quelli ricavati da avocado, avena, germe di grano.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
La tua pelle ha bisogno di acqua
Gli alimenti che fanno bene alla pelle e quelli da evitare
Dermatite e intolleranze alimentari
Rimedi naturali e alimentazione per l'orticaria
Come abbronzarsi senza che la pelle si secchi

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
L'Alimentazione Ideale per una Pelle Sana e Curata - LibroFabio Spelta
Wingsbert House
Il Tuo Sapone Naturale - LibroMarina Tadiello, Patrizia Garzena
Fag Milano

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Ribolio Vegetal Progress
Avocado Grezzo - Olio Vegetale Puro L'aromateca

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+