luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

31 luglio 2012

Rimedi naturali per prevenire e trattare la couperose

Donna con il naso sporco di crema
Si manifesta con una fitta rete di capillari superficiali, soprattutto sulle guance e ai lati del naso. Rimedi naturali mirati permettono di prevenire e trattare con efficacia la couperose.

Anche la timidezza ha il suo fascino: arrossire impreziosisce spesso la grazia femminile. Neppure gli uomini, peraltro, amano vedersi troppo pallidi e per tutti un colorito vivace è sinonimo di salute. Le cose cambiano quando però l’arrossamento degenera in couperose (o copparosa).

Le microteleangectasie (questo il nome scientifico delle piccolissime lesioni conseguenti allo sfiancamento delle pareti dei capillari sanguigni) sono la traccia visibile di un fenomeno irritativo e infiammatorio della pelle che si è cronicizzato, ma che è possibile contrastare fin dai suoi esordi, anche con soluzioni del tutto naturali.

Se le chiazze di couperose sono già evidenti è utile applicare due volte al giorno creme a base di piante capillarotrope (che incrementano la resistenza dei capillari migliorando la microcircolazione sanguigna), quali ippocastano (Aesculus hippocastanum), vite rossa (Vitis vinifera) e pungitopo o rusco (Ruscus aculeatus). Queste stesse piante flebotoniche possono anche essere assunte per via interna, sotto forma di capsule, compresse o altre preparazioni erboristiche. Trovate maggiori informazioni sul loro uso nell'articolo Rimedi naturali e alimentazione per gambe gonfie, stanche, pesanti.

Succo fresco di Aloe Vera e Vetiver Bio

Per effetti più profondi è opportuno completare il trattamento con pomate contenenti fitoterapici dalle proprietà decongestionanti, come malva (Malva sylvestris), camomilla (Matricaria chamomilla) e calendula (Calendula officinalis), e armarsi di costanza.

E' però particolarmente sensato evitare che i primi episodi di rossore al volto si ripresentino e cronicizzino. Ecco allora cosa fare per la prevenzione della couperose in ottica naturale e non farmacologica.

1) Considerare integrazioni di vitamina C, ancora meglio se associata a flavonoidi, che sono sinergici nel migliorare la resistenza e la tonicità dei vasi sanguigni.

2) Ricorrere al complesso di oligoelementi manganese cobalto (Mn-Co). Questo rimedio naturale promuove l’elasticità e il benessere vascolare e stimola le capacità riparatrici della pelle. Posologia e modalità d'uso sono descritte nell'articolo Come assumere gli oligoelementi.

3) Mangiare più frutta, in particolare mirtilli, perfetti per combattere la fragilità capillare, e altri frutti di bosco.

4) Eliminare l'alcol, responsabile di vasodilatazione periferica, e il fumo.

5) Evitare gli sbalzi termici troppo pronunciati. Sia il caldo eccessivo sia il freddo intenso aggrediscono la pelle e ne minano le difese naturali. Rappresentano una minaccia soprattutto le brusche e frequenti variazioni di temperatura. Lavare il viso con acqua tiepida, esporsi al sole con gradualità e con adeguate protezioni e mantenere la cute ben idratata sono tutti accorgimenti che aiutano.

6) Individuare e se possibile correggere eventuali squilibri ormonali. Le donne sono più soggette alla couperose, che risente delle oscillazioni dei livelli di estrogeni e progesterone. Non è raro che ne soffrano le neomamme o coloro che assumono continuativamente per anni la pillola anticoncezionale.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Gli alimenti che fanno bene alla pelle e quelli da evitare
I rimedi naturali e l'alimentazione per la pelle secca e arrossata
Camomilla, utile per la salute della pelle e molto altro
Zinco rame oligoelemento per riequilibrare gli ormoni femminili
Una tisana per l'acne

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Per una Pelle Sana e PerfettaAlessandro Gornati
Età dell'Acquario Edizioni
Clio - Beauty CareClio Zammatteo
Rizzoli

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Spring VenMonelli Ezio
Unguento alla Calendula Weleda
Crema alla Camomilla Achillea Calendula Rinfrescante per Viso e Corpo
Argital

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+