luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

24 ottobre 2014

I rimedi naturali che fanno passare in fretta il raffreddore

Ragazza sorridente con berretto di lana rosa
Non vediamo l'ora che finisca: si fa fatica a respirare, il fazzoletto è sempre in mano, la gola brucia. Per fortuna esistono rimedi naturali che fanno passare in fretta il raffreddore.

Le temperature si abbassano e i livelli di umidità aumentano: nel pieno dell'autunno, ben prima che scoppi l'influenza vera e propria, è facile che le vie aeree siano colpite dai virus responsabili del raffreddore e di sintomi quali mal di gola, raucedine, tosse.

Rinforzare per tempo il sistema immunitario è un'ottima strategia per proteggersi dalle malattie invernali e a tale scopo si possono adottare specifici programmi naturali di prevenzione dei mali di stagione. Non mancano tuttavia rimedi non farmacologici che combattono proficuamente il raffreddore qualora questo sia già comparso, ne velocizzano il decorso e alleviano il malessere generale.

Il protocollo naturale per far passare velocemente il raffreddore



Tre soluzioni naturali agiscono in modo sinergico ed elettivo contro il raffreddore. Perché i loro effetti si esplichino compiutamente è necessario utilizzarli a dosaggi alti, che restano del tutto sicuri, ma che sono riservati agli adulti.
  • Vitamina C
    E' uno dei presidi naturali più classici ed efficaci per contrastare i mali di stagione. La vitamina C stimola le difese immunitarie a combatte il virus del raffreddore. Secondo esperti di integrazione alimentare, soprattutto di scuola americana, nelle fasi acute del raffreddore il dosaggio quotidiano degli integratori di vitamina C dovrebbe essere di diversi grammi. Alle prime avvisaglie che annunciano un'infreddatura, assumere quattro-sei compresse da 500 milligrammi di vitamina C e poi quattro alla volta in altre tre somministrazioni nel corso della giornata (indicativamente ogni 4 ore) nella maggior parte dei casi blocca sul nascere la sintomatologia.
Acerola - Estratto titolato in vitamina C
  • Rame oligoelemento
    Si tratta di un rimedio naturale dotato di proprietà antinfettive, che diventa un valido supporto contro il raffreddore e in caso di faringite, laringite, tracheite. I benefici maggiori si ottengono se si agisce con tempestività. In genere si consiglia di ingerire tre-quattro dosi di rame oligoelemento (seguendo le indicazioni su come assumere gli oligoelementi) ai primi starnuti o quando il pizzicore in fondo al palato anticipa il mal di gola e di prendere poi una o due fiale ogni 12 ore per i due giorni successivi, scalando gradualmente il dosaggio fino alla scomparsa dei disturbi.

Dieta e raffreddore



Piccole attenzioni a tavola possono affiancarsi a questo protocollo naturale per far passare in fretta il raffreddore. Broccoli, cavoli, cavolfiori, spinaci, kiwi e arance sono buone fonti di vitamina C e quindi alimenti alleati delle difese immunitarie. Preziosi per attenuare la patogenicità del virus e accelerare il decorso del raffreddore sono spezie e aromi come l'aglio, un potente antimicrobico, e lo zenzero, che ha proprietà antinfiammatorie davvero interessanti. Andrebbero invece ridotti al minimo latte e derivati: latte, yogurt, formaggi contengono una proteina (la caseina) che aumenta la produzione di muco e peggiora la congestione nasale.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Raffreddore e rimedi naturali: le proprietà dell'echinacea
Astragalo (Astragalus membranaceus) per le malattie da raffreddamento
Il video che spiega come difendersi da raffreddore e influenza
Raffreddore frequente o che non passa? Forse è un'intolleranza alimentare

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Influenza e Malattie InvernaliAttilio Speciani, Luca Speciani
Giunti Edizioni
InfluenzaMartina Seifen
Macro Remainders

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Vitamina C 500 Erbavoglio
Zinco Natural Point

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+