luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

15 febbraio 2018

Rimedi naturali per la stanchezza fisica e mentale

Uomo stanchissimo con la mano sulla fronte
Quando ci si sveglia già affaticati e ci si sente spossati tutto il giorno, specifici rimedi naturali per la stanchezza fisica e mentale aiutano a vincere astenia e debolezza.

Cali di energia, spossatezza, testa pesante, magari anche vuoti di memoria e sbalzi d'umore possono capitare a tutte le età e in ogni momento dell'anno, persino dopo un periodo di vacanza, specie se la pausa dalle attività lavorative e la sospensione della routine non sono riuscite ad allentare lo stress e scacciare le preoccupazioni.

Il supporto di rimedi naturali efficaci per combattere stanchezza fisica e sovraffaticamento mentale aiuta a ritrovare slancio, a recuperare la voglia di fare e a riacquistare la lucidità mentale necessaria per affrontare al meglio gli impegni quotidiani.

Il panorama delle soluzioni non farmacologiche ad azione rivitalizzante, tonica e antiastenica è variegato e permette di contrastare in modo mirato le diverse forme nelle quali si manifesta la debolezza.


Fitoterapia contro la stanchezza: le erbe migliori


Nel campo dell'erboristeria, presidi particolarmente validi per antagonizzare l'indebolimento psicofisico fanno capo alla classe dei rimedi adattogeni: tutti stimolano corpo e mente a reagire al meglio alle sollecitazioni esterne e ognuno di loro possiede proprietà e un profilo salutistico adeguati a combattere caratteristiche situazioni di spossatezza e scarsa vitalità.



1. Rodiola

La rodiola (Rhodiola rosea) combatte lo stress, la stanchezza e persino il sovrappeso, migliorando sia la risposta agli sforzi fisici sia il rendimento intellettuale.

IL PRODOTTO CHE HO SELEZIONATO PER VOI
Rodiola Rosea
Vigore fisico e mentale
Natural Point



2. Ashwagandha o ginseng indiano

L'ashwagandha (Withania somnifera) è un fitoterapico molto valido per mitigare l’ansia, oltre che per contrastare la stanchezza, e ha anche proprietà antinfiammatorie e analgesiche.



3. Eleuterococco o ginseng siberiano

L'eleuterococco (Eleutherococcus senticosus) o ginseng siberiano si rivela particolarmente efficace, tra l'altro, per velocizzare il recupero psicofisico dopo una malattia.



4. Schisandra

Le qualità proenergetiche della schisandra (Schisandra chinensis) attenuano malinconia e umore depresso, che sono talvolta associati alla stanchezza, rinforzando nello stesso tempo il sistema immunitario e promuovendo il benessere del fegato.


Un video del dottor Avoledo che spiega come contrastare la stanchezza fisica e mentale.



5. Reishi

Il reishi (Ganoderma lucidum) è un fungo medicinale orientale che ha tra le sue tante qualità quella di potenziare la resistenza dell'organismo allo stress e di mitigare l'astenia.


Minerali e vitamine energizzanti


Tanti quadri astenici migliorano significativamente anche solo con un'integrazione di magnesio. Questo minerale può dare grande giovamento in caso di stanchezza, ancor più quando questa è acuita o comunque accompagnata da altri disturbi della sfera neurovegetativa, come nervosismo, agitazione e irrequietezza, ma anche insonnia, crampi muscolari, palpitazioni e sindrome premestruale.

Gli effetti del magnesio sulla salute si amplificano associando a questo minerale le vitamine del gruppo B.


Altri rimedi naturali per il vigore fisico e mentale


Ulteriori soluzioni dolci utili contro la stanchezza rientrano nell'ambito dell'oligoterapia, disciplina apprezzata da molti esperti di salute naturale benché non goda del riscontro di evidenze scientifiche. Gli oligoelementi si esprimono con un'azione delicata e il loro impiego presenta caratteristiche di sicurezza in ogni fascia d'età, comprese infanzia e senescenza.

L'appuntamento in studio con il dottor Luca Avoledo per vincere naturalmente la stanchezza

La prima risorsa da considerare è manganese rame, un'associazione di oligoelementi che tende a restituire gradualmente vitalità ed energia quando il senso di fatica riguarda tanto il corpo quanto la mente e cresce nel corso della giornata. E' invece preferibile rame oro argento oligoelemento nei casi di stanchezza costante e più intensa, di vera e propria anergia.


Dieta e stanchezza


Se il sovraffaticamento persiste nonostante il ricorso ai rimedi naturali rivitalizzanti e una volta che siano state escluse eventuali cause organiche, merita di essere verificata con obiettività l'alimentazione, valutando in particolare se la dieta è impostata su un buon apporto proteico e se è sufficientemente ricca di frutta e verdura.


Sottolineo un ultimo punto d'attenzione, che è spesso sottovalutato: l'eccessiva assunzione di zuccheri e cereali raffinati, soprattutto se consumati da soli e non insieme a cibi proteici, determina rapidi picchi e altrettanto bruschi cali glicemici, che possono tipicamente provocare o accentuare stanchezza e scarsa lucidità mentale.


Articolo di
biologo nutrizionista, dottore magistrale in scienze della nutrizione umana, dottore magistrale in scienze naturali, master universitario in naturopatia.


PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Stanchezza Cronica
Maurice Tran Dinh Can, Juliette Jarre
Come ritrovare le proprie energie
Nuova Ipsa Editore

FONTI E BIBLIOGRAFIA SCIENTIFICA
  1. Chandrasekhar K, Kapoor J & Anishetty S, "A prospective, randomized double-blind, placebo-controlled study of safety and efficacy of a high-concentration full-spectrum extract of ashwagandha root in reducing stress and anxiety in adults", Indian J Psychol Med, 2012 Jul;34(3):255-62.
  2. Chi A et al, "Metabolic mechanism of a polysaccharide from Schisandra chinensis to relieve chronic fatigue syndrome", Int J Biol Macromol, 2016 Dec;93(Pt A):322-332.
  3. Cox IM, Campbell MJ & Dowson D, "Red blood cell magnesium and chronic fatigue syndrome", Lancet, 1991 Mar 30;337(8744):757-60.
  4. Davydov M & Krikorian AD, "Eleutherococcus senticosus (Rupr. & Maxim.) Maxim. (Araliaceae) as an adaptogen: a closer look", J Ethnopharmacol, 2000 Oct;72(3):345-93.
  5. Helms ER et al, "High-protein, low-fat, short-term diet results in less stress and fatigue than moderate-protein moderate-fat diet during weight loss in male weightlifters: a pilot study", Int J Sport Nutr Exerc Metab, 2015 Apr;25(2):163-70.
  6. Nabb SL & Benton D, "The effect of the interaction between glucose tolerance and breakfasts varying in carbohydrate and fibre on mood and cognition", Nutr Neurosci, 2006 Jun-Aug;9(3-4):161-8.
  7. Olsson EM, von Schéele B & Panossian AG, "A randomised, double-blind, placebo-controlled, parallel-group study of the standardised extract shr-5 of the roots of Rhodiola rosea in the treatment of subjects with stress-related fatigue", Planta Med, 2009 Feb;75(2):105-12.
  8. Tang W et al, "A randomized, double-blind and placebo-controlled study of a Ganoderma lucidum polysaccharide extract in neurasthenia", J Med Food, 2005 Spring;8(1):53-8.

LINK SPONSORIZZATI

I VOSTRI COMMENTI