luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

GLI ULTIMI ARTICOLI

12 febbraio 2012

Reishi (Ganoderma lucidum), fungo medicinale orientale

Il fungo reishi o Ganoderma lucidum
Il reishi o Ganoderma lucidum è uno dei funghi medicinali più noti e apprezzati al mondo. Le proprietà di questo fungo orientale sono davvero tante e significative. In Cina e Giappone era venerato come una divinità per i suoi effetti terapeutici, oggi confermati dalla ricerca.

Reishi, Ganoderma lucidum, ling zhi (o anche lin zi o ling chi), fungo dell'immortalità: sono diversi i nomi di questo fungo medicinale, conosciuto fin dall'antichità e addirittura venerato per le sue proprietà in Cina e Giappone (tanto che spesso, per il reishi e altri funghi "terapeutici" - shiitake, maitake ecc. -, si parla collettivamente di funghi giapponesi o funghi cinesi).

Ganoderma lucidum è oggi particolarmente studiato perché, come altri funghi medicinali, è in grado di rinforzare le difese dell'organismo, migliorando la funzione immune (è, in altri termini, un rimedio immunostimolante/immunomodulante). Le ricerche scientifiche mostrano che il reishi può persino aiutare a prevenire e contrastare alcuni tipi di tumore, sembra anche per meccanismi di inibizione dell'angiogenesi e di induzione dell'apoptosi (morte programmata) delle cellule tumorali.

Le proprietà del reishi però non finiscono qui, tanto che non è azzardato affermare che questo fungo orientale sia il rimedio naturale dalle mille virtù, come sostengono gli esperti di micoterapia. I suoi principi attivi, quali innanzitutto polisaccaridi come i betaglucani e triterpeni come gli acidi ganoderici, conferiscono al reishi significativa attività nei seguenti ambiti:

Grande Dizionario delle Malattie e della Guarigione

Sembra non esista praticamente circostanza in cui Ganoderma lucidum non può risultare di aiuto. E il nome di "fungo dell'immortalità", seppur eccessivo, non pare in conclusione così fuori luogo.

Effetti collaterali del reishi non sono mai stati ravvisati. Il fungo reishi è un rimedio naturale sicuro, oltre che efficace.

Le controindicazioni del reishi sono le stesse, generiche, di tutti gli altri funghi medicinali: Ganoderma lucidum non è adatto a chi sia allergico ai funghi o abbia subito recentemente un trapianto d'organo.

Le possibili interazioni tra reishi e farmaci riguardano i medicinali anticoagulanti e antipiastrinici, di cui Ganoderma lucidum può rinforzare gli effetti, aumentando il rischio di sanguinamenti ed emorragie, e i farmaci immunosoppressori.

Come si assume il reishi? Benché possa essere acquistato secco e consumato sotto forma di tisana, come avviene in Oriente (il sapore però non è dei migliori), il modo più pratico per sfruttarne le virtù è assumere il reishi in capsule, come integratore, spesso venduto anche in abbinamento ad altri utili funghi medicinali, tra cui, oltre ai citati shiitake e maitake, l'ABM (Agaricus blazei Murrill).

In ogni caso, è necessario accertarsi che il reishi, così come ogni altro fungo terapeutico, provenga da coltivazioni biologiche e da ambienti protetti da contaminazioni di qualsiasi genere.

Suggeriamo di assumere Ganoderma lucidum per almeno un paio di mesi, il tempo necessario per apprezzarne gli effetti.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
3 funghi terapeutici da conoscere: reishi, shiitake, maitake
Il fungo medicinale Hericium erinaceus e i suoi benefici
Luca Avoledo parla di funghi medicinali su 7Gold
Cosa sono i funghi "medicinali"

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Reishi - Il Fungo dell'ImmortalitàFrank-Daniel Schulten
Punto d'Incontro
Funghi Medicinali - Dalla Tradizione alla ScienzaStefania Cazzavillan
Nuova Ipsa Editore

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Reishi 60 Capsule Forlive
Reishi Bio - 90 Capsule Fructivia

I TUOI COMMENTI