luca avoledo
GLI ULTIMI ARTICOLI

7 dicembre 2012

Curare il mal di gola naturalmente

Donna con sciarpa e cappello si protegge dal mal di gola
A volte basta prendere un po' di pioggia per incappare in una faringite. Vediamo come curare il mal di gola naturalmente e allontanare in fretta questo fastidioso disturbo.

E' ancora presto per l'influenza, ma non per altre noiose conseguenze di un'infreddatura. Come ad esempio il mal di gola, che frequentemente è anche il sintomo d'esordio di un raffreddore in piena regola.

Ecco allora qualche suggerimento, come sempre ispirato alla Natura, per contrastare l'infezione e ridurre dolore e irritazione.

Appena si avverte bruciore in gola si può ricorrere al tea tree oil. L'olio essenziale di albero del tè (Melaleuca alternifolia) ha infatti riconosciute qualità antisettiche e antinfiammatorie ed è efficace soprattutto ai primi sintomi. Per prendere due piccioni con una fava si può assumerlo con un cucchiaio di miele di manuka. Abbiamo dedicato un articolo specifico all'uso del tea tree oil contro il mal di gola, in cui trovate dosaggi e altre indicazioni d'uso di questo rimedio aromaterapico.

Acerola - Estratto titolato in vitamina C

Un vero toccasana capace di agevolare la regressione di faringiti e laringiti è la propoli, dalle valide proprietà antimicrobiche. Comunemente considerata un fitoterapico è in realtà un prodotto dell'alveare, che le api ottengono elaborando la resina di alcune piante con polline, cere ed enzimi. Le formulazioni perfette per il mal di gola, per far agire la propoli proprio là dove serve, sono la tintura madre o estratto idroalcolico, con cui effettuare anche gargarismi (30-50 gocce in 2 dita d'acqua 3 volte al giorno), e lo spray (un paio di spruzzi tre o più volte al giorno). Analogamente al tea tree oil, la propoli dà il meglio di sè quando viene assunta a partire dai primi sintomi.

A questi rimedi può essere aggiunto l'oligoelemento rame (Cu). Il rame è l'oligoterapico perfetto nelle forme infettive (sia dovute a virus che a batteri) e infiammatorie acute e quindi anche in queste circostanze. La posologia di rame oligoelemento nel mal di gola arriva fino a 6 fialoidi al giorno, soprattutto negli stadi iniziali, per poi andare a scalare con il miglioramento delle condizioni. Ecco un articolo che spiega come si assumono gli oligoelementi.

Completa e sostiene questo schema di trattamento, soprattutto per chi ha la tendenza ad ammalarsi spesso nella stagione fredda, l'assunzione di uno o più rimedi naturali che aiutano a rinforzare il sistema immunitario. Tra i prodotti disponibili prediligiamo quelli che seguono e di cui trovate ai relativi link modalità d'uso, dosaggi e controindicazioni: funghi "medicinali" come reishi, shiitake e maitake, piante quali astragalo ed echinacea, integratori come la vitamina C e, tra i minerali, lo zinco.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO
Erisimo o erba dei cantanti per abbassamenti di voce, raucedine e afonia
Prevenzione naturale di influenza, raffreddore, mal di gola e tosse
Consigli per prevenire l'influenza
Piano d'attacco contro l'influenza: i rimedi naturali che funzionano
Lavarsi le mani spesso per prevenire l'influenza
Manganese rame, oligoelemento per la prevenzione autunnale
Tosse: come intervenire naturalmente
Tosse secca: il rimedio è la malva
Rimedi naturali e malattie da raffreddamento

PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ
Influenza e Malattie InvernaliAttilio Speciani, Luca Speciani
Giunti Edizioni

I PRODOTTI E I RIMEDI NATURALI UTILI
Albero del Tè Bio - Olio Essenziale Puro - 10 ml
Essenthya - Oli Essenziali professionali
Miele di Manuka Mgo 100
Manuka Health
Propoli Bio30 - Liquido
Manuka Health

RICEVI GIÀ LA NEWSLETTER SETTIMANALE
GRATUITA DEL DR. AVOLEDO?
La newsletter di Luca Avoledo
I TUOI COMMENTI
Commenta con Facebook
Commenta con Google+